Eletti i vincitori del concorso di arti visive "Un'opera per l'italiano dell'anno" 2017

LE ECCELLENZE ARTISTICHE ITALIANE A BERLINO SECONDO IL COMITES

 

Linda Paganelli e Alessandro Cemolin sono i vincitori della III edizione del concorso di arti visive promosso dal Com.It.Es Berlino per valorizzare le eccellenze artistiche della capitale.

 

 

Tra tutte le opere in concorso la commissione esaminatrice del Com.It.Es Berlino ha scelto di premiare la ricerca visiva sull'identità di genere nel contesto palestinese della fotografia "Deposizione", della regista e antropologa visiva Linda Paganelli, e il tratto distopico e sognante degli scenari visionari e post-industriali dell'illustrazione "Berlin Vision #2" dell'artista Alessandro Cemolin.

 

Queste due opere sono andate in premio ai vincitori 2017 del Premio Comites “L'italiano dell’anno” durante la serata di premiazione che si è tenuta mercoledì 14 febbraio 2018 in Ambasciata d'Italia a Berlino.

 

La commissione esaminatrice quest'anno si è avvalsa, oltre alla presenza di Elettra De Salvo, Gaia Novati e Simonetta Donà del direttivo del Comites, anche della consulenza dei due artisti vincitori della passata edizione: l'artista visiva e ricercatrice Margherita Pevere, e il mosaicista Giuseppe Fornasari.

 

Si ringrazia il Ristorante Essenza di Potsdamer Platz per il premio "Uno'opera per l'italiano dell'anno".

Per il vincitore femminile, il Com.It.Es ha scelto la fotografia “Deposizione” di Linda Paganelli. L'opera fa parte di una serie di quadri-foto intitolata Painting Palestinan Queer. La fotografia reinscena, tramite composizione e luci, il dipinto barocco Deposizione di Caravaggio, scegliendo come protagonisti gay e queer di Palestina. "La messa in scena di eventi drammatici vuole rappresentare la durezza della vita di un omossessuale in una terra martoriata come la Palestina", afferma Linda Paganelli, regista e antropologa visiva. Le sue principali aree di interesse sono i diritti umani nelle zone di guerra, il rapporto tra potere e minoranze, rifugiati e migranti. Il suo lavoro è profondamente radicato nel suo background antropologico e cerca di decostruire idee esistenti su valori e stereotipi. www.lindapaganelli.me

Per il vincitore maschile, l'opera scelta è invece "Berlin Vision # 2" di Alessandro Cemolin, un'illustrazione a penna ad inchiostro su carta. L'opera appartiene alla serie "Berlin Vision", la presentazione di scenari visionari post-industriali su pagine di un libro russo datato 1951, che narra di un viaggio verso l’Asia. Berlin Vision ha convinto la commissione per la gestione dello spazio e la plasticità del tratto che denotano capacità tecnica e maturità estetica. Laureato in design all'Accademia di Belle Arti di Venezia, Cemolin opera come artista visivo a Berlino dal 2008, nel suo atelier nella Haus Schwarzenberg.

www.alessandrocemolin.com

“UN’OPERA PER L’ITALIANO DELL’ANNO”

III EDIZIONE - anno 2017

Concorso di arti visive

(pittura, scultura, illustrazione e fotografia)

 

Apertura Concorso: 1 agosto 2017

Scadenza per la presentazione delle opere: 31 Ottobre 2017

 

Il Com.it.Es Berlino bandisce la terza edizione del concorso di pittura, scultura, illustrazione e fotografia rivolto agli artisti italiani a Berlino

 

Il Com.It.Es. di Berlino bandisce la terza edizione del concorso creativo “Un’opera per l’Italiano dell’anno”, rivolto agli artisti italiani di arti visive (pittura, scultura, illustrazione e fotografia) abitanti nel territorio della Circoscrizione di Berlino (Berlino, Brandeburgo, Sassonia, Alta Sassonia, Turingia).

 

Le due opere scelte, che riceveranno ognuna un premio monetario pari a 500,00 Euro, verranno consegnate a loro volta come premio ai due vincitori 2017 del Premio Com.It.Es. “L'italiano dell’anno”, che ogni anno viene assegnato a due italiani, una donna e un uomo, che a qualsiasi titolo abbiano contribuito in maniera significativa alla promozione ed alla valorizzazione della cultura e dell'identità italiana nel territorio della Circoscrizione di Berlino.

 

Nel corso della serata di premiazione, che si terrà nei primi mesi dell'anno prossimo, il Com.It.Es si riserva di organizzare una mostra, nel caso sia possibile ed in accordo con gli artisti interessati, delle prime dieci opere scelte dalla giuria.

 

Al concorso creativo possono partecipare tutti gli artisti di nazionalità italiana che abitano nella summenzionata Circoscrizione di Berlino e hanno compiuto i 18 anni di età. Ogni partecipante può presentare una o due opere inedite e libere da diritti di terzi, secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso pubblicato sul sito del Com.it.Es. Berlino (www.comites-berlin.de).

 

La scadenza per la presentazione delle opere è martedì 31 Ottobre 2017. Per ulteriori informazioni gli interessati possono rivolgersi alla Segreteria Organizzativa del Com.it.Es all'indirizzo email info@comites-berlin.de.

 

Dopo la vittoria degli artisti Margherita Pevere e Giuseppe Fornasari per l'edizione 2016, il Com.It.Es. Berlino conferma il suo impegno nella valorizzazione della cultura italiana in Germania e invita tutti gli artisti italiani a Berlino e circoscrizione a partecipare numerosi.

SCARICA IL BANDO DI CONCORSO
Scarica il Bando di Concorso con tutte le informazioni su come presentare una delle tue opere.
Bando di concorso 2017.docx
Microsoft Word-Dokument [150.5 KB]

Ci trovate qui

Comites Berlino
Sybelstraße 39
10629 Berlin

Contatto

Potete  contattarci al seguente numero di telefono o usare il nostro Modulo di contatto

 

Tel  +49 30 816160094

Fax +49 30 816160099

Orari di apertura

In attesa dei nuovi orari di raggiungibilità telefonica della Segreteria del Comites vi invitiamo ad inviare una mail utilizzando il nostro Modulo di contatto.

Druckversion Druckversion | Sitemap
© Comites-Berlin