14 Dicembre 2016
Eletti i vincitori del concorso di arti visive "Un'opera per l'italiano dell'anno" 2016

LE ECCELLENZE ARTISTICHE ITALIANE A BERLINO SECONDO IL COMITES

 

Margherita Pevere e Giuseppe Fornasari sono i vincitori della II edizione del concorso di arti visive promosso dal Com.It.Es Berlino per valorizzare le eccellenze artistiche della capitale. 

 

Berlino, si sa, è la città creativa per eccellenza, incubatrice di progetti in tutti i campi dell'arte, meta di artisti internazionali tra i quali anche moltissimi italiani. È proprio per valorizzare questi tantissimi connazionali impegnati ed eccellenti nel campo artistico, che il Com.It.Es Berlino, l'organo di rappresentanza degli italiani all'estero, ha indetto la seconda edizione del concorso di arti visive "Un’opera per l’Italiano dell’anno".

 

Molti gli artisti partecipanti, che hanno presentato le loro migliori opere di fotografia, pittura, scultura, illustrazione. Tra tutte le opere in concorso la Commissione Esaminatrice del Com.It.Es ha scelto due opere, che andranno in premio ai vincitori 2016 del Premio “L'italiano dell’anno” durante la serata di premiazione che si terrà martedì 14 marzo 2017 in Ambasciata d'Italia a Berlino.

Per il vincitore femminile, il Com.It.Es ha scelto l'opera “Work on paper #1” di Margherita Pevere, realizzata con grafite su carta d’archivio. La serie Works on paper / Lavori su carta" indaga le proprietà tattili della carta e il valore estetico della scrittura asemantica come metafore della transitorietà dell’esistenza. Alle parole, illeggibili, non resta che la forza evocativa del gesto. I segni di grafite e le incrostazioni di cellulosa sono manifestazioni di presenza. Sono silenzio. Sono sedimenti erosi nel tempo, tracce umane incise su materia organica. Sono presenza e assenza allo stesso tempo, creazione e corrosione". Con una profonda fascinazione per i processi organici, Margherita Pevere, operante a Berlino dal 2013, è un'artista visiva e ricercatrice che indaga come materiali umani e non umani siano accomunati da un destino di decadimento e trasformazione. (www.margheritapevere.com)

Per il vincitore maschile, l'opera scelta è invece "Betongold" di Giuseppe Fornasari, una ciotola in malta cementizia rivestita da ori veneziani tagliati a mano. Dal diametro di 46 cm, presenta un'impostazione minimalista con forme chiare e linee concentriche. "Una minicupola ribaltata, nella quale l’eternità aurea sposa il design contemporaneo". Giuseppe Fornasari è uno dei due fondatori del laboratorio di mosaico artistico Cosmomusivo, con sede all'interno del Planet Modulor, una fucina creativa nel centro di Kreuzberg con oltre 20.000 m2 di laboratori d'arte, cultura e artigianato. Fornasari combina creatività, maestranza e artigianato moderno per la realizzazione di mosaici artistici con commissioni in tutta Europa da parte di architetti, artisti o privati. Operante a Berlino già dal 1995, affianca l'attività artistica e manifatturiera con corsi per adulti e progetti formativi con i bambini e le scuole. (www.cosmomusivo.de

Queste due opere verranno quindi consegnate ai vincitori del Premio Com.It.Es "L'italiano dell'anno 2016", che ogni anno viene assegnato a due italiani, una donna e un uomo, che a qualsiasi titolo abbiano contribuito in maniera significativa alla promozione ed alla valorizzazione della cultura e dell'identità italiana nel territorio della Circoscrizione di Berlino.

 

La cerimonia di premiazione si terrà Martedì 14 marzo dalle ore 18:30 presso il Salone delle Feste dell'Ambasciata d'Italia a Berlino, alla presenza dell'Ambasciatore d'Italia Pietro Benassi, del Presidente dell'Istituto Italiano di Cultura Luigi Reitani e del Presidente del Com.It.Es Berlino Simonetta Donà. Durante la serata di premiazione verrà realizzata una mostra con le migliori opere in concorso.

 

Dopo la consegna dell'opera dell'artista Fulvio Pinna ai vincitori dell'edizione 2015, quest'anno il Com.It.Es premia la fine creatività e la raffinata ricerca organica di Margherita Pevere, nonchè la maestranza dell'artigianato moderno di Giuseppe Fornasari come eccellenze artistiche italiane a Berlino.

 

www.comites-berlin.de

Margherita Pevere

 

Nella sua pratica artistica, Pevere combina in maniera inedita materie organiche e strumenti tecnologici: coltiva cultura batteriche, manipola carta e pellicola fotografica, colleziona reliquie animali, usa il video digitale per catturare effimere luci e ha in progetto di iscrivere una raccolta di memorie su genoma batterico. Dopo aver studiato Scienze Politiche e Composizione Audiovisiva a Trieste, Pevere ha ottenuto il titolo di Meisterschülerin all'Universität der Künste Berlin. Attualmente è dottoranda all'Aalto University di Helsinki (FIN), School of Arts, Design and Architecture. Tra le sue recenti esposizioni: Article Biennial - i/o lab, Stavanger (N), curata da Hege Tapio e Nora Vage; transmediale Vorspiel - Green Hill Gallery Berlin (D), curata da Noemie Richard e Martin Reiche; Dutch Design Week - BioArt Laboratories, Eindhoven (NL), curata da Jalila Essaidi; State Festival Berlino, curata da Daniela Silvestrin. www.margheritapevere.com

Giuseppe Fornasari

 

Nato a Parma nel 1964, formazione triennale presso la Scuola Mosaicisti del Friuli. Si trasferisce nel 1995 a Berlino ove con la futura moglie, Svenja Teichert, fonda il laboratorio "Cosmomusivo“, dedito alla realizzazione di mosaici artistici. Da allora, su proprio design o collaborando con architetti, artisti e designer realizza centinaia di superfici musive, piccole e grandi, commissionate da privati, esercizi commerciali, spazi pubblici. Mosaico come arte applicata per pareti, pavimenti, quadri, tavoli, oggetti, frutto della propria ispirazione o come interpretazione di suggestioni storiche, in genere di ispirazione greco-romana. Tra le opere da citare, i pavimenti per il „Neues Museum“ a Berlino, la pluriennale collaborazione con la ditta „Siematic“, con la realizzazione di pianali per cucine, il restauro pavimentale della „Gnadenkapelle“ di Kevelaer e la cupola per l´hamam nella „Schokoladenfabrik“ a Berlino. www.cosmomusivo.de

“UN’OPERA PER L’ITALIANO DELL’ANNO”

II EDIZIONE - anno 2016

Concorso di arti visive

(pittura, scultura, illustrazione e fotografia)

 

Apertura Concorso: 29 Luglio 2016

Scadenza per la presentazione delle opere: 15 Ottobre 2016

 

Il Com.It.Es. di Berlino bandisce la seconda edizione del concorso creativo “Un’opera per l’Italiano dell’anno”, rivolto agli artisti italiani di arti visive (pittura, scultura, illustrazione e fotografia) abitanti nel territorio della Circoscrizione di Berlino (Berlino, Brandeburgo, Sassonia, Alta Sassonia, Turingia).

 

Le due opere scelte verranno consegnate ai due vincitori 2016 del Premio Com.It.Es. “L'italiano dell’anno”, che ogni anno viene assegnato a due italiani, una donna e un uomo, che a qualsiasi titolo abbiano contribuito in maniera significativa alla promozione ed alla valorizzazione della cultura e dell'identità italiana nel territorio della Circoscrizione di Berlino.

 

Nel corso della serata di premiazione, che si terrà nei primi mesi dell'anno prossimo, il Com.It.Es si riserva di organizzare una mostra, nel caso sia possibile ed in accordo con gli artisti interessati, delle prime 10 opere scelte dalla giuria.

 

Al concorso creativo possono partecipare tutti gli artisti di nazionalità italiana che abitano nella Circoscrizione di Berlino e hanno compiuto i 18 anni di età. Ogni partecipante può presentare una o due opere inedite, secondo le modalità indicate nel Bando di Concorso scaricabile dal link qui sotto.

 

La scadenza per la presentazione delle opere è Lunedì 15 Ottobre 2016. Per ulteriori informazioni gli interessati possono rivolgersi alla Segreteria Organizzativa del Com.it.Es all'indirizzo email info@comites-berlin.de.

 

Dopo la consegna dell'opera dell'artista Fulvio Pinna ai vincitori dell'edizione 2015, il Com.It.Es. di Berlino vuole confermare il suo impegno nella valorizzazione della cultura italiana a Berlino e in Germania.

Bando di Concorso "Un'opera per l'italiano dell'anno" 2016
Scarica il Bando di Concorso con tutte le informazioni su come presentare una delle tue opere.
Bando concorso Comites 2016.pdf
PDF-Dokument [570.4 KB]

Ci trovate qui

Comites Berlino
Sybelstraße 39
10629 Berlin

Contatto

Potete  contattarci al seguente numero di telefono o usare il nostro Modulo di contatto

 

Tel  +49 30 816160094

Fax +49 30 816160099

Orari di apertura

In attesa dei nuovi orari di raggiungibilità telefonica della Segreteria del Comites vi invitiamo ad inviare una mail utilizzando il nostro Modulo di contatto.

Druckversion Druckversion | Sitemap
© Comites-Berlin