Premio Com.It.Es. 2015: chi sono i vincitori.

Il Com.It.Es. di Berlino assegna il premio “L’italiano dell’anno” a due connazionali impegnati nel sociale.

 

Il prossimo 02 marzo 2016 il Com.It.Es. di Berlino assegnerà il premio “L’italiano dell’anno 2015” al giornalista freelance Mauro Mondello e alla volontaria Sestilia Bressan.


Alla serata di premiazione, che si terrà nelle sale dell’Istituto Italiano di Cultura di Berlino, parteciperanno oltre al direttore dello stesso IIC, l’Ambasciatore d’Italia in Germania, che consegnerà il premio, accompagnato dalla Presidente del Com.It.Es. di Berlino ed un vasto pubblico di interessati.


Dalla sua prima edizione nel 2006, il Premio attribuisce un riconoscimento ad un connazionale e ad una connazionale che, a qualsiasi titolo, abbiano contribuito in modo significativo alla promozione e alla valorizzazione della cultura e dell'identità italiana nel territorio della Circoscrizione del Com.It.Es. di Berlino.

 

Quest’anno il Comitato ha voluto premiare due facce dell’impegno sociale. Da una parte, è stato scelto un giovane giornalista che, per la sua attività nei luoghi di crisi, contribuisce a focalizzare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla situazione dei migranti e delle popolazioni costrette in contesti di guerra e conflitto. Dall’altra parte, si è voluto premiare l’impegno costante e disinteressato di Sestilia Bressan a favore dei malati terminali e delle persone bisognose, presso gli ospedali e la Missione Italiana di Berlino.

Chi è Sestilia Bressan


Sestilia Bressan (Civitanova Marche Alta, 1945), è una volontaria della Missione Cattolica Italiana a Berlino, impegnata nelle opere misericordiose. Trasferitasi nella capitale tedesca nel 1967, ha lavorato nella ditta Langenscheidt Buchbinderei per 35 anni ed è attualmente in pensione. Oltre ad offrire le proprie cure ai malati terminali, agli anziani e alle persone bisognose negli ospedali di Berlino, Sestilia Bressan aiutava connazionali in difficoltà nell'assistenza dei propri familiari ricoverati per il trapianto di organi.

Chi è Mauro Mondello


Mauro Mondello (Messina, 1982) è un reporter freelance, corrispondente di guerra e documentarista.
Collabora, fra gli altri, con La Repubblica, Avvenire, Radio Rai, Panorama, Rivista Studio, Vita, East, Zeit Magazine, L'Espresso. Dal 2007 ad oggi ha concentrato il suo lavoro fra Sudamerica, Mondo Arabo, Balcani e Caucaso, impegnandosi principalmente su migrazione e contesti di conflitto.
Lampedusa in Berlin (2015) è il suo ultimo progetto documentario.

Bando di Concorso "Un'opera per l'Italiano dell'anno"

 

 

Il Com.It.Es. di Berlino, con il patrocinio dell'Istituto Italiano di Cultura e dell'Ambasciata Italiana a Berlino, bandisce la prima edizione del concorso creativo "Un'opera per l'Italiano dell'anno", dedicato agli artisti italiani operanti sul territorio tedesco, nelle arti visive (pittura, scultura e grafica), per la selezione di un'opera da consegnarsi ai vincitori del Premio Com.It.Es. "Italiano dell'anno 2015".

 

Il Premio annuale pruomuove l'assegnazione di un riconoscimento ad un connazionale e ad una connazionale che, a qualsiasi titolo, abbiano contribuito in modo significativo alla promozione e alla valorizzazione della cultura e dell'identità italiana nel territorio della Circoscrizione del Com.It.Es. di Berlino.

 

Dopo la consegna dell'opera dell'artista Fulvio Pinna ai vincitori dell'edizione 2014, il Com.It.Es. di Berlino vuole confermare il suo impegno nella valorizzazione della cultura italiana in Germania.

 

Al concorso creativo possono partecipare gli artisti di nazionalità italiana che operano stabilmente sul territorio tedesco (singolarmente o in gruppo) e hanno compiuto i 18 anni di età. I candidati possono aver svolto la loro formazione presso istituti italiani e/o stranieri ed esposto preferibilmente in una galleria, centro culturale, fondazione, istituzione museale pubblica o privata verificabile e riconosciuta come tale.

 

La partecipazione è libera. I progetti dovranno essere presentati entro e non oltre il 15 febbraio 2016 e dovranno essere inediti. La presentazione dovrà essere effettuata attraverso l'invio dei bozzetti (in formato Jpg o Pdf) all'indirizzo e-mail premiocomites@comites-berlin.de con l'indicazione dei dati dell'artista (compreso n. di telefono) ed una breve introduzione concettuale al progetto. Il Com.It.Es. di Berlino s'impegna a trattare i dati così acquisiti in maniera confidenziale e ai soli fini del concorso in oggetto.

 

Entro il 22 febbraio 2016 verrà data comunicazione, su questa pagina internet, del vincitore e delle prime cinque opere selezionate dalla giuria, composta dalla presidenza del Com.It.Es. di Berlino.

 

L'opera vincitrice dovrà essere realizzata in duplice copia, per poter essere consegnata ai vincitori del Premio Com.It.Es. 2015 durante la serata di premiazione che si terrà il 02 marzo 2016 presso l'Istituto Italiano di Cultura, alla presenza dell'Ambasciatore d'Italia a Berlino Pietro Benassi e del Direttore dell'Istituto, prof. Luigi Reitani.

 

Qualora l'artista primo classificato non possa adempiere alla realizzazione dell'opera nei tempi suindicati, il Com.It.Es. si riserva di rivolgersi agli altri artisti classificati.

 

Durante la serata, nella sala della premiazione è prevista, inoltre, l'esposizione in forma audiovisiva dei primi dieci progetti selezionati. Tale esposizione verrà ripetuta durante tutti gli eventi del Com.It.Es. di Berlino previsti nel corso dell'anno 2016.


 

 

Cerimonia di commemorazione dei Caduti italiani

 

Domenica 8 novembre 2015 alle ore 10:00 al Cimitero Militare Italiano di Zehlendorf.

 

La comunità italiana e tedesca è invitata a partecipare alla cerimonia di suffragio in onore dei caduti italiani in guerra che si terrà domenica 8 novembre 2015 alle ore 10:00 presso il Cimitero Militare Italiano sito nel complesso del Waldfriedhof di Zehlendorf (PotsdamerChaussee, 79 – Ingresso Wasgensteig – 14129, Berlino). Saranno commemorati con la deposizione di due corone i  1.177 soldati italiani (di cui 115 ignoti) morti durante la  prigionia nella regione di Berlino e Brandeburgo.  Tra queste anche le vittime dell’eccidio di Treuenbrietzen, sepolte nel Cimitero Italiano di Zehlendorf, nonché i  1.658 soldati caduti durante la Prima Guerra Mondiale e sepolti nel Cimitero Militare Italiano Südwest Kirchhof di Stahnsdorf (Bahnhofstr.  2,14532 – Stahnsdorf).

 

Gedenkfeier zu Ehren der italienischen Kriegsgefallenen

 

Sonntag, 8. November 2015, 10:00 Uhr – Italienischer Soldatenfriedhof Zehlendorf.

 

Anlässlich  des  Tages  der  italienischen  Streitkräfte  sind  Italiener  und  Deutsche  zur  Teilnahme  an  der Gedenkfeier zu Ehren der italienischen Kriegsgefallenen eingeladen, die am Sonntag, den 8. November 2015 um 10:00 Uhr auf dem italienischen Soldatenfriedhof innerhalb des Waldfriedhofs Zehlendorf (PotsdamerChaussee 79, Wasgensteig, 14129 Berlin) stattfindet. Mit zwei  Kranzniederlegungen wird der 1.177 italienischen Soldaten (davon 115 unbekannte) gedacht, die während ihrer Gefangenschaft in der Region Berlin/Brandenburg gestorben sind. Darunter werden auch die auf dem italienischen Soldatenfriedhof Zehlendorf begrabenen Opfer des Massakers von Treuenbrietzen geehrt, ebenso  die 1.658  Soldaten,  die im ersten Weltkrieg gefallen und auf dem  italienischen Soldatenfriedhof auf dem Südwest Kirchhof Stahnsdorf beigesetzt sind (Bahnhofstr. 2, 14532 Stahnsdorf).

 

Elezioni Consiglio Generale degli Italiani all'Estero del 26 settembre 2015

 

Edith Pichler ha ottenuto con 80 preferenze su 135 elettori il miglior risultato tra le candidate ed i candidati del Consiglio Generale degli Italiani all'Estero (CGIE ) per la Germania.

Il Comites di Berlino si congratula per l’ottimo risultato raggiunto da Edith Pichler e le augura buon lavoro!

 


Il Comites Berlino premia l'”Italiano dell'anno”

 

Per l'annuale assegnazione del riconoscimento alle personalità che si sono distinte per il loro impegno nella valorizzazione della cultura e dell'identità italiana è possibile inviare le candidature, accompagnate da breve motivazione, entro il 15 ottobre prossimo attraverso il nostro Modulo di contatto

Il regolamento del premio è consultabile su questo sito.

Assemblea del Comites

 

I membri del Comites si riuniscono in assemblea il 28 settembre 2015 alle ore 18:00 presso la sede dell'Ambasciata d'Italia, Hiroshimastraße 1, 10785 Berlino.

 

 

Il giorno 26 settembre 2015 sono stati eletti i nuovi membri del Consiglio Generale degli Italiani all'Estero: 

 

Paolo Brullo

Simonetta Del Favero

Pino Maggio

Vincenzo Mancuso

Tony Mazaro

Isabella Parisi

Edith Pichler

 

Il giorno 17 aprile 2015 si è tenuta la prima assemblea del nuovo Comites così composto:

 

Per la Lista 1 "Insieme":

 

Donà Simonetta

Pichler Edith

Degano Luciana

Foti Beatrice

De Salvo Elettra

Novati Gaia

Canali Tatiana

Grassi Mauro

Gianforte Fulvia

Grasso Fabio

 

Per la Lista 2 "Italiani a Berlino":

 

Orlandini Simone

Moscatiello Teresina

 

 

L'assemblea ha eletto Presidente: Simonetta Donà

nell'Esecutivo:

Vicepresidente: Luciana Degano

Amministratrice: Edith Pichler

Segretaria: Gaia Novati

 

Care Donne,

in occasione della Giornata delle donne,
il Gruppo  Donne  Berlino  insieme al ComItEs Berlino vi    invita a partecipare al triplo evento “pranzo + lettura + cena” che si terrà domenica 8 marzo, a partire dalle ore    13.00.

Sostengono    l’iniziativa    anche    bocconcini    di cultura    e.V.    e Rete    Donne    Berlino.

ore 13.00 Pranzo presso il ristorante TRATTORIA DELL’ARTE Rheinstraße 65, 12159 Berlin Fridenau
www.dell-­‐arte-­‐berlin.de
++++ Contributo musicale del quartetto BELLE CIAO +++

ore 17.30 – Reading + Musica presso la libreria MONDOLIBRO
TorStr.159- 10115 Mitte
Nicoletta Grillo presenterà e leggerà brani dal suo ultimo libro:“Lettere all'amministrazione del condominio”
Paola Minussi accompagnerà la lettura con la chitarra.
Ingresso libero.
www.mondolibro.de

ore 19.00 – Cena presso il ristorante PAPA’ PANE
Acker Str.23 – 10115 Mitte
www.papàpane.com

Un'occasione per incontrare donne di varie generazioni, donne che vivono da tanti anni a Berlino e donne arrivate da poco,donne che vivono nell'ovest e donne che vivono nell'est della città, ma soprattutto donne attive e responsabili che partecipano alla vita sociale della
città.

invito eventi 8 marzo 2015(1).pdf
PDF-Dokument [1.9 MB]

Cari Connazionali

 manca pochissimo tempo per iscriversi e per accedere al voto per il rinnovo del Comites!

 
 

“Iscrivetevi e votate per il nuovo Comites”

 

COSA FARE PER VOTARE

1) Occorre registrarsi presso il proprio consolato ENTRO IL 18 Marzo 2015;
2) Compila e firma il MODULO DI ISCRIZIONE:

http://www.ambberlino.esteri.it/NR/rdonlyres/B06CA925-BED2-442B-B8E7-71ECE3FAB10E/80399/RichiestaiscrizioneelencoelettoriCOMITES2016.pdf

3) Allega al modulo COPIA DEL DOCUMENTO DI IDENTITA' E INVIA TUTTO AL TUO CONSOLATO;
4) Puoi spedire per posta ordinaria, per fax, per email oppure CONSEGNARE tutto direttamente all'ufficio consolare.
5) Entro i primi giorni di aprile , ti sarà inviato a casa il PLICO ELETTORALE. Se non lo ricevi, contattta subito il consolato;
6) VOTA I TUOI RAPPRESENTANTI E SPEDISCI TUTTO, COME DA ISTRUZIONI, PER CORRISPONDENZA.


 

Il Com.It.Es di Berlino invita la collettività italiana alla consegna del Premio:

 

Italiano dell'anno 2014

 

La cerimonia si terrá mercoledí 18 febbraio   presso l’Istituto Italiano di Cultura (Hildebrandstraße 2 - 10785 Berlin) alle ore 18.00

 

I premiati di quest'anno sono:

 

Tatiana Bazzichelli

Mattia Grigolo

 

A seguire la flautista Rita D'Arcangelo eseguirá  alcuni dei suoi brani.

 

Rinfresco offerto da Ar IMPORT e caffé bocconi

 

L'evento è patrocinato dall’Ambasciata e dall’Istituto Italiano di Cultura

Ci trovate qui

Comites Berlino
Sybelstraße 39
10629 Berlin

Contatto

Potete  contattarci al seguente numero di telefono o usare il nostro Modulo di contatto

 

Tel  +49 30 816160094

Fax +49 30 816160095

 

 

 

Orari di apertura

In attesa dei nuovi orari di raggiungibilità telefonica della Segreteria del Comites vi invitiamo ad inviare una mail utilizzando il nostro Modulo di contatto. I messaggi urgenti verranno comunque  inoltrati alla attuale Presidenza in carica.

Druckversion Druckversion | Sitemap
© Comites-Berlin